Il convegno “PLUS: un anno dopo, svoltosi a Lignano il 16 maggio scorso, è stata l’occasione per “scattare” una fotografia del progetto che ha come obiettivo l’inserimento lavorativo di 80 persone con disabilità in 16 regioni italiane. La capofila UILDM, con i partner MDC, Anas e Atlantis 27, hanno introdotto i lavori con una panoramica sull’importanza del progetto, lasciando poi la parola ai diretti interessati.

Il grande progetto di UILDM, iniziato a giugno dello scorso anno, è entrato nella fase di formazione degli 80 vincitori del bando.

PLUS: per un lavoro utile e sociale” è il progetto finanziato dal Ministero del lavoro e delle politiche sociali, che vede la collaborazione tra l’ente capofila UILDM e i partner Movimenti Difesa del Cittadino, Anas Puglia e Atlantis 27. È stato avviato a giugno dello scorso anno e durerà complessivamente 18 mesi, coinvolgendo 16 realtà territoriali in Italia.

Top
Sito realizzato da AM TEK SRL