Tra 78 progetti selezionati, spicca in graduatoria il progetto ‘PLUS’ dell’Unione italiana lotta alla distrofia muscolare che prevede un finanziamento di 579.600 €, finalizzati all’inclusione socio-lavorativa di 80 persone con disabilità in 16 regioni italiane.

L’Unione italiana lotta alla distrofia muscolare si aggiudica la prima posizione nella graduatoria dei progetti finanziati dal Ministero del lavoro e delle politiche sociali con il primo bando “unico” previsto dalla riforma del Terzo settore ed emesso lo scorso novembre.

Top
Sito realizzato da AM TEK SRL